Tour del Beneventano

 

 

Tour alla scoperta della provincia di Benevento. Immersi tra le verdi colline del Sannio, pedaleremo per le strade che un tempo furono di dominio romano, come testimoniamo i numerosi siti di interesse archeologico che si incontreranno lungo il percorso: le terme di Telese, il ponte romano a Faicchio, etc. Punto di partenza per le nostre uscite sarà l'amena località di Cusano Mutri, situata nel cuore del Parco regionale del Matese e della Comunità Montana del Titerno. Pernottamento...

1° Giorno: arrivo e sistemazione in B&B;

2° Giorno: tour in bici Telese e Faicchio;

3° Giorno: tour in bici al lago del Matese;

4° Giorno: tour in bici Caiazzo, Limatola e Sant'Agata de goti.

Tour Telese Terme e Faicchio

Percorso: facile
Lunghezza percorso : circa 48km
Ascesa totale: circa 800mt.
Tempo di percorrenza: circa 4 ore (escluso visite)
Tempo di percorrenza con visite: circa 5/6 ore

Tour del Matese

Percorso: media difficoltà
Lunghezza percorso : circa 77km
Ascesa totale: circa 1200mt.
Tempo di percorrenza: circa 6 ore (escluso visite)
Tempo di percorrenza con visite: circa 6/7 ore

Tour Caiazzo, Limatola e Sant'Agata de Goti

Percorso: media difficoltà
Lunghezza percorso : circa 97km
Ascesa totale: circa 1000mt.
Tempo di percorrenza: circa 6 ore (escluso visite)
Tempo di percorrenza con visite: circa 6/7 ore

Punti di interesse:

Cusano Mutri: ubicato sul versante sud del Matese, inglobato nell'antico Sannio Pentro, oggi al confine tra Campania e Molise. Dista 20 km dall'antica città romana di Telesia sul versante sud-ovest, in Campania, e a 30 km dall'altra città romana Altilia (Saepinum), in Molise, sul versante nord-est.

Secondo gli storici Cusano Mutri è la sannita Cossa, onde Cosano, distrutta dai Romani unitamente a Telesia. Il nome, che significherebbe coppa, ne indicherebbe anche la configurazione topografica da cui deriverebbe il primitivo simbolo ideografico "Q" che rappresentava la cerchia dei monti con la gola di Lavello, unico sbocco. Notizie certe affiorano solo nel 490 d.C., quando Papa Felice III inviò un presbitero per officiare nella cappella del castrum (castello). Agli inizi dell'VIII secolo vi si insediarono alcuni benedettini voltumesi stanziatisi nella chiesa di Santa Maria del Castagneto mentre nelle campagne sorsero più di una dozzina di nuclei abitati, contrassegnati da edifici di culto. Il comprensorio, sicuro perché facilmente difendibile, rappresentava un rifugio per le popolazioni limitrofe angustiate dalle incursioni saracene.

Telese Terme: è situata al centro della valle Telesina, alla destra del fiume Calore Irpino. Fa parte della Regione Agraria n.4 - Colline del Calore Irpino inferiore. Distante circa 30 km da Benevento, sorge ai piedi del monte Pugliano, alle cui falde sgorgano delle sorgenti di acqua sulfurea che alimentano gli stabilimenti termali. All'estremità est del comune è presente il Lago di Telese.

Le origini di Telese vanno ricercate nella città romana di Telesia, importante centro che nel 215 a.C. fu riconosciuto urbs foederata (città alleata di Roma). I cospicui ruderi di Telesia si possono ancora oggi vedere a pochi chilometri da Telese Terme, nel territorio comunale di San Salvatore Telesino. Intorno al X secolo si ha notizia dell'edificazione di una Cattedrale che era sita fuori le mura di Telesia, nella zona dove attualmente sorge Telese Terme (via Roma). Nacque così un borgo fuori le mura di Telesia che si consolidò intorno alla Cattedrale, sede del vescovo e dell'antichissima diocesi telesina, risalente al V secolo.

Castello di Faicchio: Il castello di Faicchio o castello ducale è una architettura di origine normanna sita nel centro storico del comune di Faicchio, in provincia di Benevento. Il castello venne costruito nel XII secolo per volere dei conti Sanframondo in una posizione strategica fra i monti Acero e Gioia ed in una postazione elevata rispetto al corso del fiume Titerno. Dal 1479 al 1520 fu di proprietà dei Monsorio. Tra il XV e il XVI secolo i Monsorio sottoposero l'edificio ad un'importante ristrutturazione che gli conferì l'attuale aspetto. I Monsorio restaurarono l'edificio prendendo spunto da Castel Nuovo a Napoli come si evince dalla planimetria, dal prospetto principale e dall'impostazione del cortile interno.

Lago del Matese: è il lago di natura carsica più alto d'Italia, situato ai piedi del monte Miletto (2050 m slm) e del monte Gallinola (1923 m s.l.m.) nel gruppo montuoso del Matese, nel comune di San Gregorio Matese e Castello del Matese in provincia di Caserta. Si riempie con acque provenienti dallo scioglimento delle nevi del monte Miletto e della Gallinola e da alcune sorgenti perenni.

Nella vegetazione palustre che caratterizza il lago trovano rifugio molti tipi di uccelli: oca, marzaiola, folaga, germano reale e sono state segnalate anche la cicogna e il fenicottero rosa. Tra le specie ittiche si trovano: luccio, trota, tinca, carpa, pesce persico.

Sant'Agata de Goti: L'integrità paesaggistica del centro storico e dei borghi rurali circostanti hanno procurato a Sant'Agata de' Goti il soprannome di "perla del Sannio". Il comune è bandiera arancione del Touring Club Italiano e il centro storico da novembre 2012 fa parte del circuito de "I borghi più belli d'Italia". 

Gli storici concordano sull'ipotesi che nell'attuale territorio di Sant'Agata de' Goti anticamente sorgeva la città sannita di Saticula. Necropoli sannite ricche di importanti ritrovamenti sono infatti venute alla luce nella zona a nordest del territorio santagatese, nell'area compresa tra il fiume Isclero ed il comune di Frasso Telesino. Il villaggio di Saticula venne citato da Virgilio nel testo dell'Eneide. 

Costo a persona*

6/8 pax  € 630.00/persona

Servizi inclusi:

  • Guida, noleggio bicicletta** e casco;

  • Colazione al sacco durante le escursioni in bici;

  • Pernottamento 3 notti in casa vacanze.
     

Servizi non inclusi:

  • Ingresso ai musei;

  • Attrazioni.

Supplementi:

  • Mezza pensione: 25,00€ al giorno;

  • Bicicletta mtb: gratis;

  • Bicicletta pedalata assistita: 20,00€.

Su richiesta Tour personalizzati.

*per maggiori informazioni e prenotazione, scrivi a: info@irentbike.com

termini e condizioni

**Per questo tour, I Rent Bike mette a disposizione la trekking bike, ideale e confortevole per percorsi misti.